Vini dolci

 

Heering Cherry Liqueur

Liquore inventato da Peter F. Heering nel 1818 e considerato l’originale “Cherry Brandy” (Brandy alla ciliegia).

Le ciliegie, protagoniste di questo regale liquore, vengono attentamente pressate per facilitarne l’assorbimento dello spirito.

La massa di ciliegie viene quindi raccolta in botti di legno, alla quale viene aggiunto altro spirito naturale con un assortimento di spezie selezionate.

Questo liquore, ormai conosciuto in tutto il mondo, è l’ingrediente essenzialmente dei famosi cocktail Singapore Sling e Sand.

Fine Ruby Porto Kopke - Fonseca

Il vino porto Fine Ruby Kopke sprigiona aromi fruttati che esaltano piacevolmente l’abbinamento con formaggi stagionati.

Prodotto nella valle del Douro dalla più antica azienda vinicola di Porto,

si inserisce di diritto tra i migliori vini porto del paese.

Note di gusto: un vino porto dal colore rosso rubino e dall’aroma fruttato,

il Fine Ruby Kopke rilascia aromi intensi di frutta che invitano subito all’assaggio.

Sul palato è molto piacevole: morbido e avvolgente,

seduce riproponendo sentori fruttati che permangono in un finale lungo e persistente.

Con le sue intense note di gusto, il Fine Ruby Porto è ideale per accompagnare formaggi stagionati:

il contrasto di sapori esalta in maniera eccellente tale abbinamento.

La temperatura ideale di servizio è di 18°C.

Fine Towny Porto - Fonseca

Il Ruby è un vino fresco e giovanile nonostante i 3 anni di affinamento in legno.

Un porto da bere subito, abbinato a fine pasto con dei formaggi stagionati.

Da oltre 150 questa bottiglia tiene alto il nome di Fonseca nelle tavole di tutta l’Europa.

Note di degustazione: colore rubino intenso.

Il naso è fresco e armonioso su note fruttate di ciliegia, ribes e mora.

Al palato è corposo, con un bel tannino solido.

Il finale ritorna sul frutto, con una grande persistenza

Bin 27 Porto - Fonseca

Questo Porto è invecchiato in botti di legno come la migliore tradizione portoghese impone.

Grazie a questa fase di maturazione il Fonseca Bin 27 esprime grande complessità,

morbidezza e corposità rispetto ad altri porto simili presenti sul mercato.

Un Porto di sicuro appeal e grande fascino.

Note di degustazione: il colore è ambrato quasi a ricordare il miele.

Ha un bel naso, che richiama le mandorle tostate ma anche sentori burrosi e di miele.

I sapori in bocca sono profondi e avvolgenti, con una sensazione di morbidezza molto piacevole.

Tawny Port - Fonseca

Il Tawny è un blend di vari porto selezionati per le loro caratteristiche.

Vengono posti ad invecchiare 4 anni in botti di rovere, dove anche grazie ai travasi durante l’anno, completano la loro ossidazione.

Una volta ritenuti pronti vengono assemblati e poi imbottigliati.

Il risultato è un vino complesso, lungo e molto corposo,

ideale come dessert abbinato a dolci di cioccolato o confetture.

Note di degustazione: colore rosso granato.

Il naso seducente mostra aromi di albicocca e prugna con sentori di caramello e spezie dolci.

Al palato, i ricchi sapori di confettura vengono sollevati sul finale da una fresca acidità, che sostiene un sorso lungo e speziato.

Ruby Port Fonseca

Il Ruby è un vino fresco e giovanile nonostante i 3 anni di affinamento in legno.

Un porto da bere subito, abbinato a fine pasto con dei formaggi stagionati.

Da oltre 150 questa bottiglia tiene alto il nome di Fonseca nelle tavole di tutta l’Europa.

Note di degustazione: colore rubino intenso.

Il naso è fresco e armonioso su note fruttate di ciliegia, ribes e mora.

Al palato è corposo, con un bel tannino solido. Il finale ritorna sul frutto, con una grande persistenza.

Vin Santo del Chianti Classico - Castello D'Albola

Uve: Malvasia del Chianti, Trebbiano Toscano.

Ha avuto luogo in caratelli, tipiche botticelle toscane di capacità variabile tra 100 e 200 litri,

ed è stata innescata mediante l’inoculazione della cosiddetta “madre”,

cioè di colonie di lieviti diversi derivanti da precedenti vinificazioni, nel mosto di uve passite sui graticci.

La maturazione è protratta per 8 anni nei caratelli di castagno, dove la fermentazione è durata a lungo ma a intermittenza,

stimolata o repressa dalle naturali variazioni di temperatura e di pressione.

Ottimo con pecorino in fglie di noci e tutta la pasticceria.

Torcolato - Maculan

È da un’attenta selezione di vespaiola, varietà tradizionale della zona di Breganze, che nasce uno dei più famosi vini dolci italiani.

Il Torcolato spicca infatti per fascino e per profondità, per dolcezza e per armonia. Un vino dolce frutto della vinificazione in acciaio dei grappoli lasciati appassire per circa un mese nel fruttaio dedicato,

la cui maturazione avviene per un anno in barrique di rovere francese per un terzo nuove e per due terzi di secondo passaggio.

Il Breganze Torcolato DOC di Maculan è un vino passito di straordinaria intensità aromatica,

già oggi buonissimo e al tempo stesso capace di sorprendere con il passare degli anni.

Note di degustazione: giallo dorato vivo e brillante, al naso esprime un bouquet intenso, caratterizzato da note di miele, fiori, di vaniglia.

Al palato è dolce e pieno, ha un buon corpo ed un eccellente equilibrio fra acidità e zuccheri.

Chiude con una persistenza lunga e gradevolissima.

Abbinamenti: a fine pasto, è ottimo l’abbinamento con piccola pasticceria secca o dolci tipici come la “fregolota”.

Eccellente con formaggi di media o lunga stagionatura.

Muffato della Sala - Antinori

L'Umbria Bianco IGT “Muffato della Sala” del Castello della Sala è un vino dolce di grande fascino,

prodotto con uve botritizzate raccolte agli inizi di novembre, per dar modo alle nebbie mattutine di favorire lo sviluppo della tipica “muffa nobile” sui grappoli.

Questa particolare condizione riduce il contenuto di acqua dell’uva e ne concentra zuccheri e aromi, conferendo al Muffato della Sala un gusto armonico inconfondibile.

Prodotto a partire dal 1987, da sempre lasciato maturare per circa sei mesi in barrique, è vino dolce eccezionale che viene prodotto in quantità molto limitate.

Note di degustazione: giallo dorato luminoso, al naso esprime un profilo olfattivo unico per intensità,

caratterizzato da aromi floreali e mielosi seguiti da note fresche, quasi agrumate.

Una traccia speziata apre ad un assaggio dolce, sinuoso, equilibrato e straordinariamente armonico.

Una vena di freschezza ne delinea le forme fino ad un finale di impeccabile persistenza.

Abbinamenti: a fine pasto, accompagna egregiamente pasticceria secca e crostate di confettura.

Meraviglioso anche da solo, da meditazione.

Ben Ryè Passito di Pantelleria - Donna Fugata

Sinonimo stesso di Passito di Pantelleria, il “Ben Rye” è uno dei più straordinari vini da meditazione italiani. Prodotto a partire da un’attenta selezione di zibibbo da undici diverse contrade dell’isola, ogni anno conferma la sua vocazione all’eccellenza grazie ad un rapporto unico ed inimitabile tra dolcezza e freschezza.

Armonico, avvolgente, perfetto, il Passito di Pantelleria DOC “Ben Rye” di Donnafugata è vino dolce capace di un lunghissimo affinamento in bottiglia.

Note di degustazione: giallo ambrato lucente, al naso esprime un meraviglioso profilo olfattivo composto da note di albicocca e pesca, fichi secchi e miele, erbe aromatiche e note minerali.

Profumi intensi ed ammalianti, solari e mediterranei, che aprono ad un assaggio immenso per complessità, perfetto nella fusione tra dolcezza, sapidità e morbidezza.

Abbinamenti: rigorosamente a fine pasto, il “Ben Ryé” è perfetto accompagnamento di formaggi erborinati o molto stagionati e foie gras.

Ottimo anche su dolci di ricotta e pasticceria secca.

Lago di Venere Pantelleria Moscato Liquoroso

Lago di Venere è un Moscato di Pantelleria che nasce da uve zibibbo.

Le uve vengono raccolte dopo un appassimento in pianta per poi essere portate in cantine.

Senza dubbio un vino di buona struttura, di buona freschezza e di grande aromaticità.

Note di degustazione: colore giallo dorato carico e intenso.

Al naso esprime un profumo intenso, ampio, leggermente aromatico, con sentore di miele.

In bocca è morbido, dolce, caldo, rotondo, riprende le sensazioni olfattive.

Abbinamenti: ottimo a fine pasto accompagnato a dei dolci tipici siciliani, quali cannoli, cassate siciliane e dolci di mandorla.

Passito di Pantelleria - Solidea

Vino da meditazione, intenso e complesso come tutti i grandi passiti di Pantelleria.

Ad ogni sorso rimanda alle piante di alberello da qui viene prodotto, simbolo del legame unico che unisce vite e viticoltore.

Note di degustazione: Colore oro ambrato brillante.

Al naso si apre su note di frutti secchi, scorza d’arancia e miele.

Sapore dolce al palato, morbido e vellutato con un bell’equilibrio, mai stucchevole grazie alla vena acida.

Abbinamenti: da bere a fine pasto, con dolci secchi e formaggi molto stagionati.

Marsala Superiore Garibaldi Dolce - Alagna

Il Marsala Superiore Dolce DOC “Garibaldi Baglio Baiata” di Alagna si caratterizza per aromi e sapori particolarmente fini e delicati.

Le uve migliori vengono raccolte manualmente e depositate in cassette, quindi invecchiano per almeno 2 anni in botte all'interno di cave di tufo.

Note di degustazione: di un bel colore ambrato carico.

Al naso si esprime su intensi sentori eterei e di ceralacca, note tostate e di frutta secca.

Il sorso è morbido e armonico, gradevolmente dolce con lievi tonalità di frutta disidratata.

Abbinamenti: ideale per accompagnare la classica pasticceria siciliana con cannoli e cassate, pasticceria e biscotti secchi particolarmente fini.

Ottimo degustato da solo come vino da meditazione.

Pass the Cookies di Leonardo - Salvatore Murana

Il Verduzzo Passito Pass The Cookies e un vino bianco che nasce da uve appassite, da vitigni Verduzzo Friulano e Riesling.

Le uve vengono raccolti presto per avere una acidità più alta e più secche.

Ideale da bere con mandorle e dolci secchi o foie gras e formaggi erborinati, nonché da solo per la meditazione.

Note di degustazione: Vino dolce giallo dorato brillante, con note di vaniglia, miele, frutta secca e fiori bianchi.

Il gusto dolce, setoso, con note agrumate e di caramello.

Vinificazione: A temperatura controllata in acciaio Inox dopo 3 mesi di appassimento.

Turbè Moscato di Pantelleria - Salvatore Murana

E’ il classico moscato di Pantelleria che ha reso famosa l’isola nei secoli per i suoi vini dolci, profumati e suadenti.

Avvicinarsi al Moscato di Pantelleria DOC “Turbé” di Salvatore Murana vuol dire percorrere un viaggio gustativo, un’esperienza sensoriale nella storia di un vino che ha attraversato le rotte del Mediterraneo per secoli.

Le vigne, sono coltivate ad alberello, con una resa di circa 70 quintali per ettaro.

L’uva viene fatta appassire al sole per 20 giorni e il mosto fermenta poi a temperatura controllata.

Il vino matura in vasche d’acciaio, prima dell’ultimo affinamento in bottiglia.

Giallo dorato con riflessi ambrati. Profumi intensi di scorza d’arancia, zagara e dattero.

Gusto pieno, ampio, dolce, con una piacevole vena minerale che dona equilibrio al finale.

Abbinamenti: perfetto come vino da dessert con la pasticceria secca.

Ma è ottimo anche per accompagnare un tagliere di formaggi piccanti.

Kaloro Moscato di Trani - Tormaresca

Un Moscato di Trani DOC morbido e affascinante, caratterizzato da note fruttate che, di secondo in secondo, aumentano la propria complessità, dando vita ad una sinfonia di profumi che solo una grande azienda come Tormaresca è in grado di strutturare con equilibrio, senza eccedere in orpelli inutili e ridondanti.

Le uve, una volta raccolte, appassiscono, per circa 12 giorni per poi fermentare in acciaio alla temperatura controllata di 18 °C e affinare, sempre in acciaio, per circa 8 mesi.

Tutta la dolcezza della Puglia riassunta in un unico nome: “Kaloro”.

Note di degustazione

All’esame visivo si presenta con una tonalità giallo dorata molto brillante e accesa.

Il ventaglio di profumi che si riscontrano al naso evidenzia note di mela cotogna, fico, pera, e vaniglia.

Al palato è vellutato, avvolgente, delicato, con un ottimo equilibrio fra dolcezza e acidità.

Abbinamenti

Perfetto per concludere la cena con stile, si accompagna a diverse tipologie di dessert e alla pasticceria secca.

Da provare con la torta sabbiosa.

Denominazione: Moscato di Trani DOC

Vitigni: moscato di Trani 100%

Alcol: 11.5%

Temperatura di servizio: 12/14 °C

Abbinamenti: dessert , pasticceria secca

Momento per degustarlo: cena tra amici

Tipologia: Dolce

Passito di Pantelleria - Salvatore Murana

Colore giallo ambra. Al naso profumi intensi di albicocca e pesca sciroppata, mela cotta e erbe aromatiche.

Al palato è ampio, complesso, dolce con una nota finale d’incenso.

Perfetto l’abbinamento tipicamente siciliano con pasticceria secca a base di pasta di mandorle.

Ottimo per accompagnare a tavola un tagliere di formaggi stagionati e saporiti. Da provare con il foie gras.

Il Passito di Pantelleria DOC “Mueggen” di Salvatore Murana, è in grado di esprimere in un solo bicchiere tutta l’anima e l’identità più profonda dell’isola di Pantelleria, della sua storia, delle sue tradizioni, dei suoi profumi e dei suoi aromi.

Le vigne sono coltivate ad alberello, con una resa di circa 70 quintali per ettaro.

Le uve vengono vendemmiate ad agosto e poste ad appassire al sole sugli “stinnitoi” per 12-18 giorni, girandole manualmente più volte.

Marsala Superiore Secco - Vito Curatolo Arini

Il Marsala Superiore Riserva DOC della cantina Vito Curatolo Arini viene invecchiato per oltre dieci anni in botti di rovere.

È il classico vino da dessert, che però può diventare anche un ottimo compagno per rilassanti momenti di meditazione. Schietto e onesto, ma mai scontato né banale.

Note di degustazione

Colore ambrato brillante.

È caratterizzato da complessi e intensi profumi di sciroppo di albicocca, datteri e spezie, che ricordano su tutto il chiodo di garofano e la cannella.

È pieno e avvolgente al palato, vellutato, con aromi di frutta secca e un finale di grande persistenza.

Abbinamenti

Ideale da abbinare con formaggi a pasta molle e ottimo da sorseggiare come aperitivo.

Si sposa perfettamente con la tipica frutta martorana siciliana.

Denominazione: Marsala DOC

Vitigni: grillo, catarratto, inzolia

Alcol: 18%

Temperatura di servizio: 14/16 °C

Abbinamenti: dessert , formaggi freschi

Momento per degustarlo: dopocena

Giudizio di Tannico: 8/10

Tipologia: Liquoroso

Hetszolo Tokaji Aszu

Giallo dorato carico, con sfumature ambrate.

Il naso si esprime su sentori di frutta fresca con note pronunciate di albicocche e pesche mature, miele e tracce speziate.

In bocca è molto ricco e concentrato con un bell'equilibrio tra il residuo zuccherino (132 g/l) e l'acidità (7,2).

Un ottima persistenza di cioccolato e spezie dolci conduce al finale morbido e avvolgente.

Il Tokaji Aszù 5 Puttonyos Dolce di Disznókö si sposa perfettamente con torte di frutta fresca o crostate e pasticceria secca.

Molto interessante l'abbinamento con formaggi erborinati o patè di foie gras.

Diamante d'Almerita Passito - Tasca D'Almerita

Ancora un vino per una ricorrenza, i 60 anni di matrimonio tra Giuseppe Tasca e sua moglie Franca.

Qualcosa di speciale, un vino passito che sa di arancia candita, rosa gialla e miele di zagara.

Un blend di uve Moscato e Traminer coltivate nei vigneti più alti della Tenuta e lasciate disidratare con cura all’ombra per preservarne l’acidità.

Morbidezza e al contempo freschezza in un vino che riporta a memorie preziose.

Giallo dorato, al naso esprime una bellissima intensità aromatica grazie a profumi di albicocca e uva appassite, di canditi, di mughetto e grazie ad un leggero sentore di pepe nero e citronella.

Al palato è ben equilibrato tra dolcezza e acidità, piacevolmente fresco e caratterizzato da una leggera sapidità,

vero leitmotiv di un assaggio che chiude con un finale leggermente agrumato, di grande persistenza.

Sikelios - Scilio

Sikèlios è un vino dolce ottenuto da uve passite al sole secondo il rito di un’antica tradizione di Sicilia dall’odore intenso, sapore speziato, liquirizia e miele di timo.

Un vino vellutato e armonico i cui aromi si intrecciano lasciando una piacevole sensazione di dolcezza al palato.

Abbinamenti gastronomici: vino da dessert e da meditazione.

Si abbina perfettamente con la tipica pasticceria siciliana a base di frutta secca nonché a cioccolato.

Gradevolissimo l’abbinamento a formaggi piccanti.

Moscato Rosa - Gaierhof

Questo Moscato Rosa Dolce si presenta con un colore rosso rubino brillante e sfumature rosso granato, abbastanza trasparente.

Al naso esprime aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di uva, fragola e rosa seguite da aromi di ciliegia, mora, lampone e prugna.

In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco dolce e morbido, comunque equilibrato dall'alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole freschezza.

Il finale è persistente con ricordi di uva, fragola e lampone.

Questo vino matura in vasche d'acciaio.

Mirto Bianco di Sardegna - Rau

Dalle profumate foglie della pianta del mirto, arbusto sempreverde che cresce spontaneo nelle terre incontaminate della Sardegna,

nasce questo liquore assolutamente naturale, senza l'aggiunta di coloranti e aromi.

Una lenta macerazione in purissimo alcool e il rispetto dell'antico metodo di produzione danno al liquore un caratteristico gusto fine e delicato.

Ottimo a fine pasto, servito freddo esprime al meglio il suo aroma e il suo profumo.

Chateau Simon - Barsac

Vino dal color giallo brillante, al naso è intenso con note di frutta esotica e agrumi.

In bocca è rotondo e fruttato, ricco e fresco.

Dopo essere stato aerato sviluppa note speziate (cannella, vaniglia) e freshe (mentolo), associate a frutta esotica e frutta secca.

Il finale è piacevolmente legnoso.

Color giallo brillante.

Intenso con note di frutta esotica e agrumi.

In bocca è rotondo e fruttato, ricco e fresco.

Dopo essere stato aerato sviluppa note speziate (cannella, vaniglia) e freshe (mentolo), associate a frutta esotica e frutta secca.

Il finale è piacevolmente legnoso.

Sauternes - Chateau Rieussec

Un abito color oro con bei riflessi verdi.

Un vestito che cattura la luce e anche l'occhio curioso del consumatore.

Il naso è vivace e molto floreale.

Dopo alcuni secondi di aerazione, queste sono le note legnose di luce che appaiono.

In bocca ha un attacco forte, fresco ed elegante.

Un delicato cesto di frutta bianca e note tostate sono depositati in bocca prima di scoppiare ed evolvere in un'incredibile ondata di freschezza.

Il palato è sciropposo, tesa, veloce e potente.

Il finale è notevole per la sua lunghezza da suoi aromi esotici e speziati.

Chimbanta e Battoro - Badde Nigolosu

Il Chimbanta e Battoro della cantina Tenute Dettori è un vino rosso ottenuto da uvaggi 100% Monica.

La zona di produzione è sita a Badde Nigolosu, in provincia di Sassari.

L'azienda nasce nel lontano 1982 grazie ad Alessandro Dettori che oggi può contare oltre 22 ettari di vigne.

Il fine principale è quello di produrre vini tipici della zona della Sardegna ed esportare questa appartenenza al territorio in tutto il globo.

I vitigni sono posti ad un'altitudine di 300 metri sul livello del mare per un'estensione totale di 2,9 ettari con una produzione per ettaro di 35 ettolitri.

I terreni hanno una composizione prevalentemente calcarea e l'età media delle piante è di circa quarant'anni.

La vendemmia è particolare: le uve vengono fatte, infatti, appassire in maniera del tutto naturale sui vari ceppi e vengono poi raccolte.

A questo punto gli acini vengono fatti macerare e sottoposti a fermentazione alcolica per circa dieci giorni in contenitori di cemento.

L'affinamento è molto lungo, continuando negli stessi contenitori per 42 mesi.

In seguito il vino viene imbottigliato senza chiarifiche e senza aggiunta di solfiti.

Ogni anno vengono prodotte circa 1700 unità.

Il Chimbanta e Battoro è un vino rosso, fermo e dolce.

Alla vista si presenta con un color rubino intenso, in cui si apprezzano anche riflessi violacei.

A livello olfattivo a dominare sono le componenti fruttate come amarene e prugne macerate sotto alcol.

Non mancano note di cannella, chinotto e cioccolato, accompagnate da profumi tipicamente mediterranei.

Al palato si impone con la sua dolcezza e risulta morbido, caldo e avvolgente.

I tannini sono presenti ma mai invasivi, vista la loro leggerezza e la presenza di sapidità che conferisce il giusto equilibrio.

La corposità è importante e il finale è persistente.

Il retrogusto è fresco e fruttato.

A livello gastronomico è possibile abbinarlo a della pasticceria secca.

Particolare l'accompagnamento a formaggi erborinati.

Si rivela perfetto anche da bere in pieno pomeriggio per addolcire un po' la bocca.

Questa etichetta va degustata ad una temperatura ambiente di circa 14-16 °C.

Il bicchiere di servizio consigliato è un calice molto piccolo per concentrare gli aromi della sua struttura.

Si consiglia di bere questo vino subito: troppo tempo in cantina ne comprometterebbe totalmente il sapore.

Tipo vino: Dolce

Aromi: Note Fruttate, Erbaceo, Erbe Aromatiche

Abbinamenti: Dolci Secchi e Pasticceria, Fine Pasto, Formaggi erborinati, Cioccolato

Vitigni: Monica

Gradazione Alc.: 16%

Temperatura: 12-14°C

Colore: Rosso Rubino

Corpo: Robusto

Altre informazioni: Triple A

Recioto della Valpolicella - Brigaldara azienda agricola

l Recioto della Valpolicella rappresenta per noi un prodotto speciale.

Le uve che destiniamo al Recioto sono provenienti da Pergola veronese di oltre 20 anni d’età, lo stato sanitario deve essere ottimo visto il lunghissimo appassimento a cui vengono sottoposte le uve.

La fermentazione è condotta favorendo la popolazione autoctona di lieviti presenti in cantina.

Le lavorazioni sono localizzate nella fase centrale della fermentazione per favorirne il decorso e contribuire all’estrazione del colore.

L’arresto della fermentazione avviene spontaneamente raggiunto l’equilibrio naturale tra alcol e zuccheri residui.

L’affinamento in legno segue la tradizione della zona classica e viene svolto in botti da 25 hL in rovere francese.

Il Recioto viene prodotto solo nelle migliori annate, quando l’appassimento naturale e la fermentazione riescono a garantire un livello qualitativo all’altezza degli elevati standard che la storia e la tradizione di questo prodotto impongono.

Uve:Corvina 40% Corvinone 20% Rondinella, Molinara e Sangiovese 40%

Forma d’allevamento:Pergola veronese

Superfici Vitata:superficie 20 ha – 4000-5000 ceppi/ha

Anno d’impianto:1970

Bottiglie prodotte:5000

Epoca di vendemmia:seconda metà di ottobre a mano

Vinificazione:selezione delle uve in vigneto che subiscono un appassimento tradizionale in cassetta poste in fruttaio.

La vinificazione in rosso assicura il contatto delle bucce per l’intero processo fermentativo e l’estrazione del colore è favorito da 2 rimontaggi quotidiani e un delastage a metà fermentazione.

Affinamento:2 anni in botti di rovere da 25 hL

Gradazione:14.5%

Colore/Profumo/Sapore

Rosso rubino intenso, con profumo ampio ed elegante con note di frutta matura, quasi confettura, vaniglia, noce, cannella.

Sapore asciutto, robusto, pieno e persistente.

Aur Traminer Aromatico - Ronco Del Gelso

I vigneti si trovano nella piana destra dell’Isonzo, terreni magri, sassosi ed aciutti, ideali per la coltivazione della vite e per valorizzare i vini prodotti.

Oltre ad essere molto piacevoli al primo assaggio, questi vini possiedono una capacità di invecchiamento non comune.

Il vino è euqilibrato, elegante e con una certa concentrazione mai troppo muscolosa nè fine a se stessa, frutto dell’esperienza enologica personale di Giorgio, della conoscenza dei vitigni e del loro comportamento in questi luoghi.

Ettari vitati: 25, Prod. annua: 150.000 bottiglie, Enologo: Giorgio Badin

Fondazione: 1988

Produttore: Ronco Del Gelso

Regione: Friuli Venezia Giulia

Formato bottiglia: 75cl

Grado alcolico: 13%

Abbinamento: Aperitivi e Antipasti, Pasta e Minestre, Pesce, Uova

Caratteristiche organolettiche

Esame visivo: Giallo oro

Esame olfattivo: Bouquet aromatico con note finemente speziate, frutta tropicale con sfumature minerali e balsamiche

Esame gustativo: Al palato è piccante, ma fresco e sapido, retrogusto mieloso

Scheda tecnica

Produttore: Ronco Del Gelso

Regione: Friuli Venezia Giulia

Denominazione: DOC

Descrizione Denominazione: Friuli Isonzo o Isonzo del Friuli

Formato bottiglia: 75cl

Grado alcolico: 13%

Vitigni: 100% Traminer

Note diu degustazione Momento per degustarlo: Aperitime, A tavola con amici, Tra amiche, Partita in TV Temperatura di servizio consigliata: 8-10°C Bicchiere di servizio: Calice media ampiezza Longevità: 1 - 2 anni Abbinamento: Aperitivi e Antipasti, Pasta e Minestre, Pesce, Uova Abbinamenti aperitivi e antipasti: Aperitivi, Cocktail di scampi, Verdure in pinzimonio Abbinamenti uova: Frittata Abbinamenti pasta/minestre: Pastasciutta base verdure, Risotto alle verdure, Sformati salati Abbinamenti pesce: Frutti di mare crudi, Pesce alla griglia, Zuppa di pesce

Merlino Rosso Fortificato - Pojer e Sandri

Un vino da cioccolata, da dolci a base di cioccolato o caffè, ottimo sulle fragole. Ideale da conversazione serale o leggendo un libro.

Un vino da cioccolata, da dolci a base di cioccolato o caffè, ottimo sulle fragole.

Ideale da conversazione serale o leggendo un libro.

L’uva Lagrein viene raccolta molto matura (alcool potenziale 13,5°), viene poi messa per 1 – 2 notti in cella frigo per abbassarne lat emperatura.

Dopo una diraspatura gli acini, non pigiati, vengono passati per gravità nel serbatoio, dove sostano per una macerazione a freddo per 5/ 6 giorni per aumentare l’estrazione aromatica,

dopodiché parte la fermentazione che viene interrotta a 4– 5° gradi di alcol svolto con l’aggiunta di un brandy invecchiato più di 10 anni.

Importante in questa fase miscelare il distillato in modo che non vi sia bruciatura – ustione del vino.

Malvasia Passito Collli Piacentini - Ca'Rossa

Denominazione: Colli Piacentini D.O.C. Malvasia Passito

Tipologia: vino bianco passito

Vitigni: Malvasia aromatica di Candia

Zona di produzione: Colli Piacentini

Clima: temperato

Terreno: argilloso

Altitudine: 200 metri s.l.m.

Resa di produzione: 90 q.li/Ha

Età media delle viti: 25 anni

Tecnica di vinificazione: l’uva Malvasia viene raccolta a mano in piccole cassette, stesa sempra manualment al sole fino a completa imbrunimento e asciugatura degli acini.

Dopodiché viene pressata e il nettare ottenuto viene posto in barriques

Invecchiamento: barriques di secondo passaggio per non alterare i grandi aromi

Affinamento: in parte in barriques, in parte in eleganti bottiglie

Bottiglie prodotte: 500/700 all’anno

Colore: ambrato

Profumo: intenso e complesso con sentori di albicocca e pesca

Sapore: dolce

Gradazione alcolica: 13,5% vol

Abbinamenti gastronomici: dolci, pasticceria secca, fine pasto

Temperatura di servizio: 6°/8° C

Vernaccia di Cannara - Di Filippo

Vinificazione: appassimento di circa due mesi e lavorazione invernale

con macerazione di 3-4 settimane in acciaio inox

Maturazione: appassito per 2 mesi

Profumo: fruttato e caratteristico

Palato: dolce, leggermente tannico, con retrogusto asciutto

Colore: rosso rubino

Durata: media

Abbinamenti: con dolci secchi, affettati e torte al formaggio e salumi

Assoluto - F.lli Pala

Bianco Dessert

Uve - Uve autoctone locali.

Vigne e metodo di coltivazione - Vigneti di Tanca S'Arai (Serdiana); Is Crabilis (Ussana) alberello tradizionale e spalliera bassa.

Età della vigna - Varia: da 10/15 a 25/30 anni a seconda del vitigno.

Resa - 35/40 quintali/ettaro.

Terreni e Giacitura - Di media collina, argillosi calcarei di collina ricchi di scheletro 150/180 m. s.l.m.

Vinificazione, Maturazione, Affinamento - Le uve vengono fatte passire naturalmente in vigna mediante il taglio del capo a frutto che rimane sulla pianta per quindici giorni.

Dopo tale periodo le uve vengono vendemmiate Segue la vinificazione a temperatura controllata delle uve diraspate, con l'innesto di lieviti selezionati. Terminata la fase di macerazione la fermentazione prosegue in tini in acciaio inox a temperatura controllata intorno ai 20°. A fermentazione ultimata si procede a delle leggere chiarifiche dopo le quali il vino viene lasciato riposare alcuni giorni. L'affinamento prosegue per sei mesi in acciaio inox,successivamente il vino verrà posto in bottiglia per completare l'affinamento in circa sei mesi.

Degustazione - Profumo ampio ed intenso, con evidenti note del frutto maturo, frutta secca e miele. Sapore morbido e concentrato, decisamente dolce ma equilibrato, con finale piacevole di ammandorlato; buona persistenza gusto olfattiva.

Abbinamenti e modo di servizio - Pasticceria secca a base di mandorle o noci, formaggi erborinati e un po' piccanti. Servire a 10-12° C. stappando la bottiglia al momento della mescita.

Mandolaia IGT delle Dolomiti - La-Vis

Vitigno: Sauvignon, Chardonnay, Incrocio Manzoni e Traminer Aromatico

Zona di produzione: Giovo, Lavis (Pressano)

Esposizione ed altimetria: 350 – 450 m s.l.m. per Chardonnay 600 – 650 m s.l.m. per Sauvignon, Incrocio Manzoni e Traminer Aromatico

Composizione del terreno: Terreni strutturati e mediamente profondi (siltiti rosse) per Chardonnay. Terreni alluvionati, poco profondi, abbastanza leggeri della Valle di Cembra per Sauvignon e Incrocio Manzoni.

Forma di allevamento: cordone speronato Guyot

Densità di impianto: 6000 viti per ettaro

Resa30 hl/ha

Solacium Moscato Passito - Pupillo

Vino bianco dolce naturale, ottenuto da uve sapientemente sovramaturate sulla pianta, fiore all’occhiello della famiglia Pupillo.

Solacium, il rifugio dell’Imperatore, il giardino delle delizie. Vino bianco dolce naturale, è ottenuto da uve sovramaturate sulla pianta. La specificità delle terre ove è prodotto, punto di incontro tra le brezze marine dello Jonio ed il Maestrale, conferisce al Solacium una inconfondibile personalità che si esprime in un sapore molto intenso e persistente. Dal colore giallo oro, all’olfatto risulta speziato, ampio ed etereo, con riconoscimenti di confettura di albicocche, miele, arancia candita, fiori bianchi, vaniglia e cannella.

Annata 2014

Bottiglia 50 cl

Il Castelliere Passito Bianco - Venturini

Colore:

Giallo vellutato

Profumo:

Intenso e vinoso

Sapore:

Amabile e vellutato

Varietà delle vigne:

Garganega 100%

Chinato - Adriano Marco e Vittorio

Chinato di lunga tradizione in queste vallate, è un vino aromatizzato con erbe aromatiche e spezie, è ottimo servito con ghiaccio come aperitivo o servito a temperatura ambiente come vino da meditazione. E’ squisito con i dessert al cioccolato.

China calissaya, rabarbaro, genziana, coriandolo, cannella, chiodo di garofano, assenzio, sono alcuni ingredienti.

ALCOOL : 18 % vol.

COLORE : riflessi rosso granato con strie aranciate

OLFATTO : profumo di spezie

GUSTO : pieno e delicato, piacevolmente amarognolo

ABBINAMENTO : ottimo servito con ghiaccio come aperitivo o servito a temperatura ambiente come vino da meditazione. Durante il pasto, può accompagnare formaggi erborinati ma soprattutto è squisito con i dessert al cioccolato.

TEMPERATURA CONSIGLIATA : ottimo servito con ghiaccio come aperitivo o servito a temperatura ambiente come vino da meditazione.

L'Esilio Aleatico - Le Sughere del Monte Fico

Vitigno: aleatico 100%.

Colore rosso rubino.

Profumo di rosa ed amarena.

Sapore dolce con retrogusto di marmellata di frutta rossa.

Il grado alcolico è 14,5 %.

Il contenuto zuccherino finale circa 10 g%.

La superficie aziendale dedicata alla produzione di uva aleatico è di 2,5 ha. Allevamento a cordone speronato su terrazzamenti collinari in terreno ricco di scheletro. Esposizione a est. Abbinamenti gastronomici con dolci tipici quali la schiaccia briaca, cantucci, cioccolato, formaggi piccanti. La produzione media annuale di uva è di 100 qli;

la produzione di vino è di circa 30 hl: 6000 bottiglie da 0,5 lt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *